ItalianoEnglishDeutschHome Lina Sari

“Lina Sari, laureata in lettere all’ Università di Padova, si è in seguito diplomata all’ Accademia di Belle Arti di Venezia.
Dal 1975 fino al 1985 è presente in varie mostre collettive della Galleria Bevilacqua La Masa. Nella stessa galleria, nel 1978, tiene la sua prima personale; nel 1983 espone a Pordenone e a Venezia, 1985 e 1987 a Treviso, nel 1989 a Roma nello studio di Giosetta Fioroni, alla quale è legata da un rapporto di amicizia; nel 1990 a Oderzo e Conegliano.
Ha partecipato a numerose sposizioni collettive a Stoccarda in Germania, a Lubiana in Slovenia, a Palermo, a Venezia, a Roma, a Firenze, dove ha vinto il premio alla Mostra nazionale di Pittura “ A. Cecchi”, a Ferrara, a Vicenza.
Alla base della pittura di Lina Sari c’è un forte desiderio conoscitivo che la porta a rielaborare spunti nati dalla realtà. I suoi sono luoghi dell’ immaginario popolati da esseri fantascientifici che vivono eventi a volte gioiosi, a volte drammatici.
Un sentimento romantico accompagna il fare pittura attraverso le immagini fiabesche e deformi dei paesaggi onirici.
Tratti, forme e stesure del colore sono resi attraverso tecniche pittoriche inconsuete che arrichiscono di risonanze l’ opera.”

Da “La Pittura in Italia – Il Novecento/2” – Enciclopedia Electa ed. 1993

 

Back